La IV Giornata Proctologica e di Chirurgia del Fegato, promossa dall’Associazione Nuova Scuola Medica Salernitana con il Siucp e l’Asl Sa1 e che ha ottenuto il patrocinio morale della Regione Campania, del Comune e della Provincia di Salerno, della Fondazione Scuola Medica Salernitana, del Comune di Montecorvino Rovella e del Comune di Scafati, si è svolta nelle giornate del 23 e 24 maggio 2008 presso la Sala Congressi del Grand Hotel Salerno, costituendo tra l’altro come l’ennesimo tassello che ha consolidati il già avviato gemellaggio tra le due più antiche scuole mediche d’Europa, quella di Salerno e quella francese di Montpellier. Presidenti dell’importante congresso internazionale sono stati il dott. Attilio Sebastiano, responsabile del Centro di Proctologia dell’Ospedale di Scafati e coordinatore per la SIUCP per Scafati e Salerno, e Giancarlo Ionta Direttore della U.O. di Chirurgia dell’Ospedale M. Scarlato di Scafati. «I medici che interverranno sono oltre cinquanta – spiega Sebastiano – Pur essendo le patologie in questione molto diffuse tra la popolazione, i centri proctologici sono ancora pochi in Italia. Sul territorio c’è una forte specializzazione. Con questo congresso ospiteremo a Salerno anche il dott. Antonio Longo, inventore dell’innovativo omonimo metodo che consente un trattamento indolore e fisiologico delle emorroidi, senza l’asportazione delle stesse che in passato ha reso molto doloroso l’intervento».La due giorni di studi ha avuto il pregio di rivolgersi non solo ai medici specialisti, infermieri, tecnici di laboratorio e di radiologia e anche ai semplici cittadini che desiderano informarsi. Sempre in tema di prevenzione ed informazione, durante la due giorni sono state distribuiti gratuitamente migliaia di opuscoli che, sotto forma di efficaci e chiare domande e risposte, contengono consigli utili per una corretta alimentazione. Il libretto, curato dal dott. Sebastiano, spiega con chiarezza come evitare la stipsi e le malattie ad essa correlate